L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO

SPECIALE RAI VATICANO

UN PROGRAMMA SPECIALE DI RAI VATICANO E RAI GOLD SU QUATTRO PONTEFICI CHE HANNO COSTRUITO LA STORIA Leggi >>

IL SANTO DEL GIORNO

Martirologio Romano dei SantiLeggi >>

NEWS

PAPA: VERTICE DI BERLINO SIA CAMMINO VERSO LA PACE

Angelus. L' appello di Bergoglio rivolto a tutti i partecipanti al vertice internazionale per risolvere la situazione di conflitto in Libia

19-01-2020 19:22

PAPA: VERTICE DI BERLINO SIA CAMMINO VERSO LA PACE

Servizio di: STEFANO GIROTTI

Città del Vaticano; 19 gen. 2020- La situazione geo-politica della Libia e del Mediterraneo  è sempre stata nella mente e nel cuore di Papa Francesco, anche per i risvolti umani legati al dramma dei migranti che passano per quel Paese in guerra  prima di riuscire a imbarcarsi per il viaggio della speranza nel Mediterraneo.

Dopo aver spiegato il significato evangelico del “peccato” e di Gesù Cristo salvatore dell’umanità, al termine dell’Angelus domenicale in Piazza san Pietro, il pontefice ha ribadito l’esigenza di trovare  una soluzione alla guerra civile tra il governo in carica a Tripoli guidato da Fayez al Sarraj e le forze del generale Haftar.

<< Auspico vivamente - ha detto il Papa, con poche ma chiare parole- che questo vertice, così importante, sia l'avvio di un cammino verso la cessazione delle violenze e una soluzione negoziata che conduca alla pace e alla tanto desiderata stabilità del Paese>> .

Dieci giorni fa, nel discorso al Corpo diplomatico presso la Santa Sede, aveva denunciato l’esistenza di vere e proprie associazioni mafiose che controllano e traggono profitto  dalla situazione di guerra e caos. Durante l’incontro, per esortare gli anbasciatori all'impegno per la pace e la fratellanza universale, aveva pronunciato frasi molto forti contro la crisi in Medio Oriente ed, in particolare sulla situazione in Libia

<< Da molti anni attraversa una situazione conflittuale, aggravata dalle incursioni di gruppi estremisti e da un ulteriore acuirsi di violenza nel corso degli ultimi giorni. Tale contesto- ha rimarcato Papa Francesco- è fertile terreno per la piaga dello sfruttamento e del traffico di essere umani, alimentato da persone senza scrupoli che sfruttano la povertà e la sofferenza di quanti fuggono da situazioni di conflitto o di povertà estrema. Tra questi, molti finiscono preda di vere e proprie mafie che li detengono in condizioni disumane e degradanti e ne fanno oggetto di torture, violenze sessuali, estorsioni>>.


Il servizio del TG1

Rai.it

Siti Rai online: 847